Croissant salato

Pur essendo fatti di pochissimi ingredienti, il croissant sono davvero laboriosi. Tuttavia sapere di averne una buona scorta in congelatore, rende l'alzarsi da letto molto più piacevole.

Per circa 10 croissant

500 gr di farina Petra n.1

250 gr di burro

250 gr di acqua tiepida

40 gr di sale

20 gr di lievito di birra

Mettere nella planetaria 450 gr di farina, lo zucchero ed il sale. Sciogliere il lievito in acqua e versarlo sulla farina. Azionare la planetari e non appena il liquido si amalgama alla farina spegnere per 10 minuti. Impastare poi il tutto ma non troppo. Come per la pasta sfoglia, l'impasto deve restare un po' rugoso.

Coprire l'impasto in una ciotola e lasciare lievitare fino al raddoppio. Almeno 2 ore fuori frigo.

Fare un panetto con i restatni 50 gr di farina ed il burro a temperatura ambiente.

Stendere la pasta e disporvi al centro il panetto. Chiudere a pacchetto ripiegando i lembi uno sopra ed uno sotto il panetto come nella foto.

Lasciare riposare l'impasto in frigo per 10 minuti, poi procedere a strendere la pasta in senso orrizzontale partendo dal centro dell'impasto in avanti e dal centro dell'impasto verso se stessi.

Lasciare riposare l'impasto in frigo per 10 minuti, poi procedere a strendere la pasta in senso orrizzontale partendo dal centro dell'impasto in avanti e dal centro dell'impasto verso se stessi.Una volta ottenuta una striscia di pasta lunga 45-50 cm ripiegarla su se stessa chiudento prima 2/3 di essa e poi 1/3. Al centro della striscia, quindi sopra al lembo dei 2/3 esercitare una picola pressione con il m attarello che aiuterà poi a ripiegare a libro l'impasto.

Ripetere l'operazione 5-6 volte dopo di chè stendere l'impasto formando una striscia lunga tirandolo sempre nello stesso verso in cui è stato tirato per dare le pieghe.

Ricavale dei triangoli, fare una piccola incisione alla base che iuterà a formare i cornetti e po arrotolarlo su se stesso formano di croissant.

Disporre i corissant su una teglia e lasciarli riposare fino a lievitazione ultimanta. Dipende molto dal clima e dalla teperatura della stanza in cui lievitano. nella mia cucina occorrono circa 2 ore.

Cuocere a 180° con ventola per 15 minuti ma per sicurezza a 12 controllare.


CONSIGLI

#1 quando scrivo di olio, intendo sempre extravergine di oliva

#2 quando scrivo di Parmigiano Reggiano non vuole dire che questo possa essere sostituiro da altri formaggi simili